INEDITO DI MARIO M. GABRIELE tratto da “REMAINDERS”

  Questa poesia è parte integrante della raccolta “Remainders”, Edizioni Nuova Letteratura e presente nell’Autoantologia di prossima pubblicazione presso Progetto Cultura. Perché dare il titolo in inglese a questo volume,rispetto a quelli precedenti trascritti in italiano? La risposta sta nel fatto di aver lasciato in lista di attesa una scrittura poetica fatta di moduli  tematici […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE

Gli elementi erano da esprimere con scrittura Anti Age. E’ stata una emergenza l’account a Nora Vermont. L’equilibrio dell’anima influì sulla aceticolina. Carlo è occupato con la Mistica clericale. Di questo passo non conoscerà  la Sla di Maggy. Il Circolo Pickwich e Lewis Carroll hanno Fondamenti invisibili. Il calcare ha otturato il lavabo. Denise, alle […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE

Ormai sta diventando un’abitudine. Il Soufflè non lo prendi più. Non rispetti le cadute di stile con la Signora Carter. Dimentichi le maiuscole quando scrivi a Robert. Lo sai bene. Per questo non te ne parlo. Immagino  che anche questa notte ti sia venuta a trovare La Novelle Vague. Di questo volevo parlarti. Difficile farti […]

INEDITO TRATTO DA REMAINDERS di MARIO M. GABRIELE

  Doctor Smith vuole la ricetta elettronica? Non serve! Così come non sono serviti Radesckyi e le serenate nei giardini della Geheime Statspolizei. Ieri sera con l’amico Perry   siamo stati a vedere il ponte di Genova. Antinori dice che ci passerà con la figlia dopo essere stata in vacanza con il Signor Huliot. Da […]

TESTO INTEGRATO NELLA RACCOLTA INEDITA REMAINDERS

Un cocktail di Bull Shit inaugurò l’anno cinese delle candele. Ci minacciavano Star Wars  e L’Uomo che fuma. Così rimanemmo al tavolo con Sara e Dora Moore pensando allo scacco matto. Cara Ketty, sono 14 anni che non mi muovo più dal letto e ho le allucinazioni durante il giorno, disse Arianna. C’è un esercizio, […]

REGISTRO DI BORDO di M.M.Gabriele – Intervento critico di Gino Rago

Mario Gabriele, Registro di bordo, Edizioni Progetto Cultura, Roma, 2020, pp. 152, E.12 Prefazione di Giorgio Linguaglossa Lettura di Gino Rago Giorgio Linguaglossa scrive:«La nostra petizione di una nuova ontologia è la petizione per una nuova polis, per nuove leggi e per nuovi cittadini». Scendiamo in medias res, leggiamo questo polittico in distici di Mario […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE 01/05/2020

L’occasione  era buona per parlare con Ofelia, togliere a Snoopy il dente cariato. Ci voleva un po’ di tempo per rimanere in silenzio. Buonasera Signorina. E’ in cerca di qualcosa? Mi scusi, conosce un certo Signor H, Cantante e Deejay? Da anni non so più niente di lui. Ogni sabato c’è un happening musicale. Può […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE DEL 22 APRILE 2020

Andando per vicoli e miracoli ritrovammo l’albergo e il trolley. Non si dà nulla per certo, neanche prendere contatti con il gobbo di Notre Dame per suonare le campane. Bisognava partire. Tu non vuoi più le carezze? Il fatto è che se ci mettiamo a seguire Ketty non  leggeremo Autoritratto in uno specchio convesso. I Simpson […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE DEL 15 APRILE 2020

Dalle cinque alle sei del mattino sempre in dormiveglia. Perchè? All’alba ci muoviamo per la caccia ai lupi mannari e ai sacchetti di speranza e di Lou Ressignon. Ce la fai da solo? Grazie! Fammi solo compagnia. Vedo immagini passare come Mary Poppins. E’ quanto di più raro mi rimane del tempo passato. In questi […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE del 12 aprile 2020

L’unica cosa che Orlock disse fu: Gratia vobis et pax- facendo frullare le ali delle rondini sul sagrato. Giuda attese che lo chiamassero al Palazzo di Giustizia dove c’era un bodyguard con la tagliola in mano. Avete mai visto un uomo crescere nel pantano? domandò Padre Cruz ai missionari nel Whuan. -Abbiamo bisogno di un […]