INEDITO DI MARIO M. GABRIELE

Evelyn non svelò mai l’ultima carta, e chi le chiese della sua vita rispose: -everybody cries, (tutti piangono) -everybody hurts, sometimes-, (tutti soffrono qualche volta). Mancando il bersaglio per accecare la vita, la Signora Tiimberlaine credeva che standomi accanto, tornasse il sole. –Come Here!-, disse  Miss.Swedenborg, la principessa dei sogni. -Solo con me puoi tornare […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE

Mi perfori l’anima. Credevo appassiti i fiori di Corneile come i pensieri di Leibniz,  e  I Cenci di Shelley e quei maledetti giorni in cui Romeo estrasse l’anima per Giulietta. Deve essere accaduto qualcosa a Gelinda se febbraio le ha ridotto giorni e ore. Quale ferita mi porti Ornella? Pasqua ti riabilita, mette in repertorio […]

FAVELAS di LUCIO MAYOOR TOSI

Favelas. by Mayoor Lucio Tosi La copia della copia di Narciso sventola sul fiume rievocato di una reclam. Nel sottopasso Margerita si rifà le ciglia. (Uno brucia tutto quel che può durante il giorno e la sera brucia se stesso. Il programma è talmente perfetto che l’incognita ingigantisce) Quindi, mentre il veleno affonda tra le […]

INEDITO DI MARIO M. GABRIELE PER RIMANELLI

A Giose Rimanelli   Graffiti riaffiorano nel tempo. Ur –Macchina  giace nel cassetto ”manoscritto inutile” e poi Detroit Blues: agonia di città del 67, con 43 morti, 657 feriti, 7.700 arresti, 682 incendi, tra dolore, esilio, rancore, tu,Sonny Boy e Alien, passenger tra Città-States e Regione-Mondo, lontani dal “crudo Molise” come un fossile del passato. […]

INEDITO

Questa poesia nasce e si forma dalle ore 6 del giorno 12 luglio,  fino a mezzanotte del 16 corrente mese, come riconoscenza a Mayoor Lucio Tosi e a Giorgio Linguaglossa, per aver collaborato alla idea di una copertina degli Autori della NOE. Alla fine, il Progetto è stato realizzato. ———– Una cover senza schizzi e […]

INEDITI – MARIO M. GABRIELE

Cari lettori, questi tre testi fanno parte di una miniantologia di prossima pubblicazione che comprende lavori tratti da: In viaggio con Godot, La porte ètroite e L’Erba di Stonehenge. …………………. Di te non seppi più nulla se non fosse stata per una lettera col timbro  UK. Cambridge 2016.               […]

TESTO UNIFORME ALLA NOE – INEDITO

Appena formalizzato e sottoposto a più verifiche da parte mia per il lasciapassare su Altervista, e FB, presento questo mio testo poetico all’attenzione dei lettori  e della critica perché ne valutino, attentamente il substrato filosofico, linguistico, estetico, ed esistenziale, perché la poesia ha bisogno di molti sottosuoli, per non essere semplice esposizione dell’IO e di […]

TESTO UNIFORME ALLA NOE

La filosofia della religione e il razionalismo ateo hanno sempre destato vivaci scontri a partire dalla filosofia greca, passando per Tommaso d’Aquino con le Cinque Vie, fino a coinvolgere le moderne teorie sollevate dai vari Schrodinger ed Heisemberg. La modernità dell’Essere dipende da come l’Uomo è visto nel Mondo: se creatura di Dio o del […]

UGO PISCOPO

Il surrealismo rimane nel fascino di molti poeti uno dei tanti modi di automatizzare la scrittura del sogno, superando il realismo stesso nel momento in cui appare insignificante il razionalismo dell’arte borghese, a favore di un linguaggio derivante dall’inconscio, tra istintività e automatismo verbale, come quelli espressi da Ugo Piscopo (1934), e consequenziali di un […]

GIOSE RIMANELLI

Ad una ampia campionatura di immagini-sensazioni e resoconti autobiografici, dove la sopravvivenza psicoemotiva di profondi soliloqui si alterna con i luoghi della memoria domestica e storica, tra visi, gesti, luoghi geografici diversi, come diverse ma non disgiunte da tutto il corpus poetico sono le due figure rappresentate dalla vita e dalla morte, che tra l’altro […]